Tucogiò


Tucogio 5Tucogiò – Festival dei giochi inventati, rielaborati e riscoperti è una manifestazione a ingresso gratuito che, nata nel 2000 a Monastier (Treviso), si ispira al pensiero di Lord Baden Powel, il fondatore del movimento dello scoutismo nel mondo, che era un convinto sostenitore del gioco come scuola di vita, palestra di relazioni e di convivenza, nel pieno rispetto delle regole e delle reciproche differenze. Per questo Tucogiò si affida alla creatività e fantasia dei propri volontari, con risultati sempre più sorprendenti.

Gli obiettivi del festival sono lo stare insieme, il divertimento, il coinvolgimento di tutti i partecipanti e la sensibilizzazione – soprattutto dei più giovani – riguardo a valori universali come i diritti umani, la pace, il rispetto ambientale, la cooperazione.

Tucogiò si concretizza in due giornate, ogni anno a settembre, completamente dedicate al gioco. Come un grande Giro dell’oca, il festival si snoda per oltre tre chilometri coinvolgendo tutto il centro di Monastier. Il percorso è costellato di giochi artigianali, la maggior parte dei quali diversi da un anno all’altro, realizzati dai volontari con creatività e fantasia, ma anche espositori, punti di ristoro, spettacoli musicali, letture animate, un’area picnic, una nursery ed una zona tranquilla per il riposo dei più piccoli.

Il sabato precedente al weekend del festival da alcuni anni sono stati introdotti due imperdibili appuntamenti: Piccoli Mercanti in Fiera, il mercatino dedicato ai ragazzi tra i 6 e i 14 anni, e TucoRun, corsa podistica per grandi e piccini.

 

Tra le proposte che caratterizzano Tucogiò ricordiamo inoltre La via dei palloncini, che in occasione della manifestazione ogni anno viene decorata con centinaia di palloncini colorati, e alcuni giochi e proposte che non mancano mai, come il salto nel fieno, il disegno gigante e il giro in canoa.

 

I proventi di Tucogiò ogni anno vengono destinati ad attività e progetti a favore della comunità di Monastier e in particolare dei più piccoli.